Sito Ufficiale del Comune di Sarezzo
Non sei da sola
Servizio Civile Nazionale Volontario
Rifiuti 2015
Speciale IUC
Scuola - Informazioni e modulistica
Amministrazione Trasparente
Fatturazione elettronica e codice univoco
Fabbisogni Standard 2014
Linee Strategiche dell'Amministrazione 2014-2019 - performance organizzativa
Relazione di inizio mandato 2014-2019
Residenza Sanitaria Assistenziali - RSA - Casa di Riposo di Sarezzo
Informazioni utili per accedere ai servizi sociali
PGT & VAS

Login Form






Password dimenticata?

Statistiche sito dal 25 / 7 / 2001

Visite oggi: 185
Numero di pagine visitate oggi: 1014
Visite totali 1538546

Ultima modifica al sito

21/09/2017

Iscriviti alla nostra Newsletter !

L'iscrizione alla nostra newsletter ti garantisce l'aggiornamento sulle novità del Comune di Sarezzo






HomeContattaciSitemap
Whistle Blowing
Inserimento Segnalazione Whistle Blowing
L'art. 1, comma 51 della legge 6 novembre 2012, n. 190 (Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione) ha disciplinato per la prima volta nella legislazione italiana la figura del whistleblower, con particolare riferimento al “dipendente pubblico che segnala illeciti”, al quale viene offerta una parziale forma di tutela. Nell'introdurre un nuovo art. 54-bis al decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, si è infatti stabilito che, esclusi i casi di responsabilità a titolo di calunnia o diffamazione, ovvero per lo stesso titolo ai sensi dell'articolo 2043 del codice civile italiano, il pubblico dipendente che denuncia all'autorità giudiziaria italiana o alla Corte dei conti, ovvero riferisce al proprio superiore gerarchico condotte illecite di cui sia venuto a conoscenza in ragione del rapporto di lavoro, non può essere sanzionato, licenziato o sottoposto a una misura discriminatoria, diretta o indiretta, avente effetti sulle condizioni di lavoro per motivi collegati direttamente o indirettamente alla denuncia.
Per questi motivi, le informazioni inserite in questo modulo, NON vengono registrate e vengono spedite direttamente al responsabile dell'Anticorruzione (a cui possono essere richieste tutte le informazioni del caso all'indirizzo anticorruzione@comune.sarezzo.bs.it) esclusivamente per posta elettronica.
Nome
Cognome
Indirizzo
Telefono
Email
Segnalazione
Allegato
Facoltativo
CAPTCHA:Inserire il codiceNon si legge il codice ?